venerdì 25 giugno 2010

Cala il sipario...

Cala il sipario sul mondiale azzurro in Sudafrica,uscita prematura,probabilmente prevedibile,non in questa forma magari,perché il girone era obbiettivamente facile,però non vedevo,da almeno un paio d’anni,come questa squadra potesse andare lontano.. Giocatori con poca personalità,relativa esperienza e spessore internazionale,i reduci di Berlino in netta fase calante,ricambi che mancano (a mio parere).. quattro anni fa il telaio era forte,non spettacolare,ma solido,molti giocatori in club di prima fascia,competitivi in Italia e in Europa,adesso attingiamo da squadre mediocri perché l’unica competitiva e vincente i giocatori italiani li usa con il contagocce.. non è un attacco indiretto all’Inter,che farà un po’ i suoi interessi ma,comunque,non è compito della nazionale quèllo di dover formare nuovi giocatori,quèl compito spetta ai club,al movimento,alla base..
Probabilmente è una questione di cicli,si sale e si scende,fa parte della vita,sicuramente trovo incredibile questa capacità comune di avere la soluzione a portata di mano,dal divano siamo tutti allenatori infallibili,tutto si banalizza in un “se chiamava quèllo” “se giocava quèll’altro”,bé grazie al ca**o!!! Ci vuole un certo sadomasochismo a cercare delle attenuanti per un allenatore che si è appena fatto eliminare da squadre da terzo mondo calcistico,perché è ovvio che anche lui ha le sue tante responsabilità,oltretutto rendendosi poco simpatico con atteggiamenti spesso un filo arroganti quando forse,vista l’esperienza,un epilogo non di successo poteva immaginarselo anche lui ed era forse più consigliabile smussare gli angoli,qualche sorriso e battuta in più in attesa della tempesta,però ‘sto gioco non mi piace. Il fatto che una persona che ha vinto tutto ottenga meno credito dall’opinione comune rispetto a due “bambocci” viziati (e uno dei 2 ha già giocato 2 europei finiti male..),che al momento sono più simbolo di atteggiamenti sbagliati che altro,mi manda veramente fuori di testa.. oh magari con 2-3 correzioni contro la sua filosofia si “parava il culo” e giocava un ottavo di finale,ma continuo a pensare che la spedizione avrebbe avuto vita relativamente breve,a questo punto preferisco che sia rimasto sulle sue posizioni,che han fruttato una “figura di me**a” colossale ieri ma son valse un campionato del mondo 4 anni fa,qualcun altro si sarebbe fatto convincere a chiamare i 2-3 che tutti volevano e ci avrebbe portato due mondiali discreti (da ottavo/quarto di finale..) lui ci ha regalato una schifezza e un capolavoro,la media sarà simile,ma si gode molto di più nel secondo caso…

L’errore? Visto l’europeo e la situazione generale perché tornare e partecipare al tracollo che nessuno ti perdona?!?!? vista l’esperienza poteva trovare soluzioni diverse o forse è stata la presunzione di chi si sente talmente forte che pensa di poter ribaltare anche le situazioni più complicate???


Parlando di corsa,argomento che ultimamente ho trattato poco,perché c’è poco da raccontare,continuo nel mio periodo di tranquillità che mi volevo prendere dopo Boston ma che non pensavo avrei realmente preso.. il che non vuol dire che non corro,le uscite hanno mantenuto la loro frequenza,ma il Garmin lo osservo distrattamente e il confronto tra uscite chiacchierate-non competitive-sotto ritmo ma in compagnia sta stravincendo il confronto rispetto ad allenamenti di qualità e lunghi.. Ogni tanto rifletto sull’ipotesi di competere da qualche parte ma la voglia di mettermi un pettorale,al momento,è ai minimi termini quindi faccio qualche programma futuro,magari non troppo convinto,ma prima o poi dovrò pure risvegliarmi…comunque sto valutando la Marcialonga running (Moena-Cavalese) di inizio Settembre e il 15 Luglio saprò se sarò tra i fortunati (o “fortunati”…) che si sono aggiudicati il pettorale per Londra 2011,vi terrò aggiornati..
Nel frattempo un’uscita in bicicletta (prestata..) di oltre 60km fatta con imbarazzante facilità rispetto anche al normale giro di corsa da 10km al caldo umido mi sta facendo prendere in considerazione l’idea di munirmi di bicicletta per integrare la corsa con un’altra attività. Il costo dell’operazione è l’ostacolo che mi crea i dubbi maggiori però la cosa mi tenta..

Buone corse.

13 commenti:

Caio ha detto...

Post molto interessante.
1. Mondiali. Sono d'accordo su tutto, forse c'è un modo da "baskettari" di vedere il calcio che ci accomuna. Bambocci a casa, CT bravo ma troppo arrogante, meglio un mondale vinto e un'eliminazione al primo turno che due finali perse, italiano da salotto saccente: sottoscrivo. Quello che mi ha colpito è il tilt psicologico della squadra.
2. Corsa. Marcialonga. Amici trentini mi dicono sia molto bella, io non potrò esserci ma per i prossimi anni me la segno.
Bici. Sono tentato anch'io, forse nei negozi Decathlon si può contenere l'investimento.

Caio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
theyogi ha detto...

nessun rimpianto! è giusto che prosegua chi merita, parlandone da sportivo.... belli e condivisibili invece i tuoi traguardi! ;)

Tosto ha detto...

sul fatto dei cicli non son proprio d'accordo. Abbiamo fatto proprio schifo! Non può una nazione che vive di calcio non vincere con nuova zelanda, slovacchia e paraguay!

il fatto è che se insisti con gli stessi giocatori di 4 anni fa beh!
i giovani c'erano :)

insane ha detto...

Tosto: Sul fatto che l'ultimo posto in un girone del genere sia inaccettabile è fuori di discussione.
Sul fatto che ci sono giovani all'altezza x fare un mondiale da Italia non sono d'accordo nemmeno lontanamente.. i cicli si riferiscono alla produzione di calciatori,in quèsto momento siamo in calo pauroso.. non vedo troppi giovani italiani protagonisti in squadre competitive per i livelli più alti,né in Italia né all'estero.. quindi non vedo questo ricambio generazionale.

Caio: che ci sia da analizzare la questione è sicuro perchè un'eleminazione così,in quèl girone,è veramente inaccettabile.. Che l'italiano medio pensi di risolvere la questione e tornare ad essere competitivo con "chiama Balotelli e Cassano" lo trovo ridicolo..
Sulla Marcialonga spero di confermare il giudizio ed anch'io avevo sentito qualche parere buon su Decathlon ma sarebbe da verificare..

Yogi: per quanto mi riguarda,di rimpianti nemmeno l'ombra.. ;)

Anonimo ha detto...

forza brasile e forza argentina!
luciano er califfo.

bressdicorsa ha detto...

califfo: ma che stai a di????? sempre e comunque forza italia(del calcio) eheheheh

Marco Bucci ha detto...

Igiovani devono prendere il posto degli anziani, a costo di fare figuracce. Qui la figura di me*** l'han fatta tutti, ma pri ncipalmente lippi i senatori e per ultimo i pochi giovani portati.
E' facile lavorare con gente che non ti da' problemi e dice sempre si...
La braura di un mister che si rispetti e' far risaltare i "caratterini" ad utilita' della tua squadra; se non ne sei capace non sei un vero selezionatore, ma un mero preparatore tecnico, con qualche velleita' di stratega....
Per quanto riguarda te : prenditi tutto il "sonno" possibile ma il giorno che decidi di risvegliarti, punta un obiettivo e perseguilo...!!!
Un abbraccione

insane ha detto...

Marco: son d'accordo fino ad un certo punto. Accettiamo pure le vaccate del 19-20enne di turno (Balotelli..) se inizi ad avere 27-28 anni certe cose le accetto meno,personalmente..
Sul fatto dei giovani và bene,ma in qualsiasi sport il selezionatore seleziona quèllo che offrono le squadre di club,quì mancano giocatori che competono regolarmente ai livelli massimi che ti permettono di fare l'Italia ad una competizione del genere..
Nelle squadre di prima fascia (Italia-Europa),parlando di italiani che giocano regolarmente vedo solo i vecchi leoni in declino,escluso forse DeRossi,Buffon e Chiellini (mettiamo questi..)
I giovani non li rendi pronti nel mese mondiale ma negli altri 9-10 mesi.. poi,è ovvio che,pur pescando dalle udinese,sampdoria,genoa,bari ecc. di turno un girone del genere andrebbe sicuramente superato,ma non vinci il mondiale..non accetto l'idea che se il prossimo chiama 2-3 giocatori diversi le cose le risolve. Ormai sembra che basta mandar via Lippi,convocare Cassano e Balotelli e far giocare una partita in più Quagliarella si possa tornare alla festa di 4 anni fa..se siete convinti auguri,perchè viene lunga la storia..

Detto ciò,punterò l'obbiettivo con la giusta cattiveria,tu goditi le ferie e cerca di tornare in pista perchè ci devi sempre una maratona under 3h... ;)

insane ha detto...

Califfo: che vinca il migliore... ;)

Bress: ..e speriamo sia l'Italia.....almeno alla prossima occasione.. :)))

Anonimo ha detto...

bress,
il patriottismo non è il mio forte, sono cittadino del mondo. tifo brasile dall'età di 14 anni, dal mondiale del 78.
mo' in brasile ce vivo pure!
inoltre il brasile mi ha fornito 15 volte più gnocche dell'italia (circa)...
luciano er califfo.

Luca "Ginko" ha detto...

Sul mondiale non vorrei scendere nel qualunquismo però nel calcio non si vive di ricordi. Lippi come ha azzeccato tutto 4 anni fa stavolta ha sbagliato tutto ma davanti ci metto la federazione (Donadoni io lo avrei tenuto).
la NAZIONALE deve essere lo specchio del campionato e da quel che i risulta la Juventus è arrivata a metà classifica di conseguenza se ci vai con il blocco Juve sei sicuro che torni a casa presto. I commenti postumi non vanno mai bene ma Maggio e Quagliarella fisicamente stavano molto meglio dei vari Iaquinta, Gilardino e Criscito per non parlare di Gattuso (quest'anno nel Milan non ha MAI giocato). Ultima cosa.. meglio un bamboccione che corre con i piedi buoni che un matusalemme tartaruga in campo.

Su Londra post Boson cavoli vuoi timbrare le migliori :-)

insane ha detto...

Ginko: Timbrare le migliori è il mio obbiettivo numero 1..Vorrei NY,Boston,Londra e Berlino per iniziare,le prime 2 sono in cassaforte,le altre spero di aggiungerle..

Io dico che lui con le sue convinzioni sul gruppo,le stesse di 4 anni fa,ci ha regalato un capolavoro ed una schifezza,quindi ragionando a 360° mi và bene così,poi è ovvio che in questo risultato lui ci ha messo del suo..
Donadoni non mi piace,c'era e c'è di meglio,non lo ritenevo un candidato adatto prima e nemmeno adesso,a vedere gli europei ci sono stato ed eravamo un pianto.. il quarto di finale adesso è rivalutato da tutti ma la metà delle squadre in corsa al mondiale sono sudamericane quindi forse sono le europee ad aver perso un passo..
Cassano e Balotelli non li giustifico,non puoi sempre farti rincorrere ma devi metterti nelle condizioni di ottenere le cose e i due non son riusciti a tenere una stagione intera nemmeno quest'anno.. uno in una squadra che funzionava da dio ed ha vinto tutto è stato l'unico ad aver tentato di inquinare l'ambiente,l'altro giocava in una squadra con meno pretese ed hanno svoltato con una serie di risultati positvi nel mese e mezzo in cui è stato messo fuori squadra.. poi,per mentalità,non rimpiango i viziati anche a costo di lasciar qualcosa in termini di risultati..
Poi è ovvio che vista la mediocrità sembra d'aver lasciato a casa Van Basten e Maradona,ma perchè è x tutti più facile pensare che bastava poco per svoltare..

..e visto il ricambio,ci fosse un mondiale tra 2 anni e non 4, continueremo a far cagare anche se ci allena Gesù Cristo..