venerdì 28 settembre 2012

Ciao Zio.



Quante te ne ho combinate? La leggenda narra che tutto ebbe inizio quando decisi di svegliarti rompendoti il mio Big Jim sulla testa e,alla tua reazione,le lacrime non si sprecarono o quando tu eri sindaco e io ti spalancavo la finestra di nascosto mentre ti vestivi per urlare al quartiere “guardate il pistolino del sindaco”..... ma ancora adesso,io superati i 30 da un pezzo e tu ormai in pensione,mi bastava guardare fuori dalla finestra quando parcheggiavi la tua punto grigia per organizzarti qualcosa..cavolo quanti spaventi che ti sei preso,infatti appena varcavi la soglia venivi a cercare dov’ero..
..e poi le gare,quando scherzando dicevo che i pro arrivavano con l’autista e tu mi dovevi accompagnare e venire a prendere all’arrivo oppure alla prima maratona quando imparai cosa voleva dire correre così tanto e tu dal 30esimo facevi tappa ad ogni km per sapere se arrivavo in fondo..
Insomma i ricordi sarebbero milioni,com’è normale dopo una vita passata sotto lo stesso tetto,ma non riesco a togliermi dalla testa la tua faccia impaurita di Domenica all’alba,la tua richiesta d’aiuto.. quell’amaro in bocca,la sensazione d’impotenza,perché tutto è volato via in un attimo e non so,forse potevi dirmelo prima,potevo fare qualcosa in più..non so..
Oltretutto solo ora,vista la reazione della gente,ho capito realmente quanta considerazione avessero tutti per te e per il tuo lavoro..come eri apprezzato e quanto ti eri speso per la nostra comunità,forse qualche esempio positivo la politica sa ancora offrirlo..

Quotidiano LIBERTA' Lunedì 24/9

Quotidiano LIBERTA' Martedì 25/9

Quotidiano LIBERTA' Mercoledì 26/9


In tanti hanno speso belle parole e lacrime sincere in questi giorni,c’è da essere orgogliosi,rimane che sto guardando fuori dalla finestra,vedo la punto grigia parcheggiata,ma dalle scale non sta salendo nessuno..

Ciao Zio.

15 commenti:

GRACE81 ha detto...

Una rappresentazione talmente veritiera della realtà da far paura e rabbrividire allo stesso momento........una grande persona di poche parole........con un nipote dal cuore grande........mi spiace tanto ma veramente tanto.......nient'altro da dire.........

Mauro Battello ha detto...

Dispiace Andrea, fatti forza amico!

GIAN CARLO ha detto...

Un abbraccio a te e famiglia

Karim ha detto...

Un abbraccione!

theyogi ha detto...

lo zio che vorremmo tutti — sei stato fortunato, andrea, ti abbraccio......

Albe che corre ha detto...

...

lello ha detto...

un abbraccione Andrea ,tanti bei ricordi rimarranno nel tuo cuore e nella tua mente

Beppe ha detto...

coraggio Andrea...

Drugo ha detto...

Per quel che può servire, ti mando un abbraccio ed un sorriso

Fatdaddy ha detto...

Un forte abbraccio Andrea.

SwissBarb ha detto...

un abbraccio forte forte Andrea

marianorun ha detto...

Vive ancora nel tuo ricordo. E forse anche lì si guarderà alle spalle, ma sarà fiero del suo big jim... Coraggio!

Alessandro Orizio ha detto...

Leggo solo ora. Che dire? Una persona davvero speciale e, per fortuna, non unica in questa nostra disastrata Italia. Anche da parte mia un abbraccio, Andrea.

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Mi dispiace molto per voi. NOn deve essere stato semplice sicuramente. Quando ci si trova in una situazione simile il non saper più cosa fare per fare la cosa giusta a volta blocca. Ciao Andrea adesso avrai una angelo custode.
Condoglianze.

Massimo ha detto...

Condoglianze.