venerdì 4 gennaio 2013

Anno nuovo...

...rispolvero vecchi discorsi per dire che un perché definitivo non è mai stato trovato,che non è necessariamente un bene ma,riletti gli argomenti trattati su questo canale un anno fa,non è nemmeno un male.. rimane qualche strascico,qualche tarlo mentale e alcuni linfonodi sempre gonfi,però i controlli si fanno meno fitti e questo lo considero un aspetto positivo oltre al fatto che è quanto posso scrivere ora per aggiornarvi..

Scrivevo anche che,in qualche modo,siamo figli delle esperienze che viviamo e,limitandomi alla corsa,il senso di gareggiare per migliorarmi e raggiungere obbiettivi cronometrici l’ho un po’ smarrito.. ne avevo già parlato,sicuramente per molti non è condivisibile,ma in assenza di corsa mi ero accorto di non rimpiangere le gare da personale e la caccia al pb e ho assecondato un approccio meno competitivo,più rilassato.
Mi rimane un 2012 comunque ricco di soddisfazioni e tanti bei ricordi,con l’unico cruccio di non aver trovato la necessaria continuità per correre una maratona e così,dopo 4 anni,salto purtroppo l’appuntamento.. un anno in cui ho sentito la necessità di condividere e fare gruppo,più che di inseguire qualche limite,e la crescita della comunità legata a runningforum mi ha permesso di correre raramente da solo ed è stata fondamentale per non deprimersi e mantenere alta la mia voglia di esserci. Il tutto grazie a chi quotidianamente contribuisce alla gestione del forum,ma anche,grazie a quelli,che non mancano mai di sobbarcarsi km per presenziare ai vari incontri mantenendo vivo l’entusiasmo e la voglia di fare gruppo.. il risultato è che,in tanti,abbiamo come una seconda squadra e un gruppo di amici con il quale condividere sia la gara che i momenti prima e dopo di essa..
Tutto questo senza voler sminuire i miei amici blogtrotters con i quali ho,viceversa,avuto poche occasioni di incontro in questo 2012 ma,mi auguro,di recuperare al più presto..

Chiudo qua,di solito oltre alle considerazioni di fine anno si scrivono anche speranze e aspettative per l’anno che sta nascendo e,innanzitutto,mi auguro che fisicamente non ci siano sorprese e che Luca e Simone facciano passi avanti nelle loro battaglie.. tornando su argomenti più frivoli,la volontà è quella di vedere se sono ancora capace,dopo 1 anno e mezzo,di correre una maratona.. L’iscrizione a Londra c’è,alla fine mi è andata bene e non pago l’azzardo di quell’iscrizione fatta dall’ospedale,convinto di dover fare una chemio che poi non è mai arrivata,per fortuna,perché in caso contrario,riuscirci sarebbe stato impossibile..

stay tuned…

14 commenti:

Karim ha detto...

Ciao bello! Hai perfettamente ragione quando dici che noi siamo quello che abbiamo vissuto e che viviamo. Passa il tempo, si accumulano esperienza, si accumula vita e si cambia, ci si adatta. Anche per ciò che riguarda la corsa. Prima era caccia al PB, ora, per me ma anche per te, è un approccio più rilassato, e la corsa me la godo anche di più.
Auguroni per il nuovo anno, farai la tua maratona alla grande!

Pierpaolo ha detto...

Veniamo da percorsi simili, fatti di troppi camici bianchi. Non sapere cosa ci sia ad aspettarci dietro l'angolo e' una cosa che puo' annientarti. Ma allo stesso tempo puo' farti crescere... Ora come ora anch'io sono fermo a causa di un ginocchio dai tendini infiammati e l'ossessione per il crono, se mai c'e' stata e' svanita. Ora conta solo il riprendere a correre per il gusto del gesto, per il gusto del sudore, delle endorfine. Ti auguro di raggiungere i tuoi traguardi in scioltezza, lasciandoti alle spalle quell'ombra minacciosa. Prima o poi ci vediamo ... Ovviamente di corsa !!

MauroB2R ha detto...

tralasciando il discorso salute...giusto per questione di scaramanzia...ti dico che fai bene ad assecondare le voglie del momento.
ho fatto tutta estate a correre e pedalare senza un perchè e....ho ritrovato la voglia e il piacere del gesto...e poi, di conseguenza, era anche tornata la voglia di confrontarmi con il cronometro.
ora è tornata a latitare ma...il 2013 ci aspetta!!!! :-D

lello ha detto...

forza mitico , ti auguro un grande 2013...............hai ragione tra blogger , fb , e forum quando si va in giro si incontra sempre amici.....

Tosto ha detto...

Gli auguri ce li siamo già fatti! A Cittadella ti ho visto benone e ti auguro continui così. Lo spirito che metti nelle cose è sicuramente quello giusto perciò vai alla grande :)

Drugo ha detto...

Buon 2013 Andrea,poi mi racconterai com'è Londra che tra le major è quella di cui ho un'idea meno precisa.

Anonimo ha detto...

auguri per un sereno 2013 anche da parte mia. nino

Pimpe ha detto...

il 3 marzo dovrei andare a Roma .. roma ostia... ;-) se vuoi fare una mezza di avvicinamento ..... ;-)
ciao. buon anno .Pimpe

SwissBarb ha detto...

Buon 2013 Andrea! Sono convinta che farai grandi cose :)

Mauro Battello ha detto...

nulla è per caso Andrea, tutto ha un significato! Capirlo non è semplice ma sono sicuro che le risposte arriveranno! Torna a goderti il gesto atletico, così senza obiettivi cronometrici e fai/facciamo tesoro di quanto ci viene insegnato! Simone ci sta indicando la strada da seguire!
tutto il meglio caro, tutto il meglio!

mototata ha detto...

Buon 2013 caro, io sono tra i runningforumendoli che nel 2012 hanno avuto occasione di vederti e conoscerti almeno un pochino, e ne sono contenta!

luca ha detto...

Grazie per gli auguri!
48 ore e son fuori da sta mer*a.
Credo tu possa immaginare la sensazione :-)

Anna LA MARATONETA ha detto...

Un 2013 di riscatto, perchè sei Forte. Auguri, Andrea, di tutto cuore.

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Se guardiamo bene le gare per noi amatori non dovrebbero essere altro che divertimento nel compiere un atto atletico in linea con le nostre possibilità. A volte crediamo che andare più forte possibile ci renda più soddisfatti e invece analizzando bene bene la cosa ci rendiamo poi conto che sono le piccole cose nella corsa a renderci felici. Ciao Andrea il 2013 sarà un anno splendido per te!!!
:-)