lunedì 8 febbraio 2010

Maratonina in Santa Croce

Eh si che mi ero svegliato all’ora della Tigre,come direbbe Aldo Rock… Comunque,io,Cristina e il Re indiscusso del ristoro finale,mio zio Faustone,che con la scusa di farci da porta-borse ci segue saltuariamente in qualche gara per assaporare completamente il menù fornito dall’organizzazione, partiamo in direzione R.Emilia ad un orario accettabile… l’idea è di fare un allenamento sulla distanza della mezza maratona,io l’ho corsa l’anno scorso e mi ricordavo che dall’autostrada alla partenza era una questione di pochi minuti e che,il parcheggio,non era un problema… infatti a Reggio arriviamo in discreto anticipo e il parcheggio non è stato un problema,peccato che i “nostri” hanno sbagliato strada e si son ritrovati a girovagare per Reggio,con poche anime a spasso a quèll’ora e,nessuna di queste,sapeva dov’era il Centro Sociale Tricolore,partenza della maratonina in questione. Dopo mezz’ora abbondante di tour involontario della città,troviamo un benzinaio che ci indica la retta via,ma ci “smonta” subito con un “eh,ma è dall’altra parte della città”… mai una volta che riesca a perdermi in maniera intelligente… arrivati in zona,ci cambiamo in un attimo,che neanche Superman era così svelto e ci involiamo a ritirare il pettorale,nel frattempo lo sparo e la gara parte, “ma porc..” Ci convinciamo con un “intanto deve essere solo un allenamento..”,quindi completiamo le pratiche burocratiche,ci mettiamo il pettorale e via a recuperare il gruppone che ormai è già in gara da almeno 5 minuti. Nel frattempo incrociamo uno dell’organizzazione che ci richiama con un “ehi ma voi 2 non partite???” “andiamo,andiamo,non ci piace vincere facile..
Qui le nostre gare si separano perché io,anche se sono fisicamente un po’ indietro “decollo” (tra virgolette,considerata la mia tenuta attuale..) con 2-3 km tra i 4’30” e i 4’40” per “rimangiare” la coda del gruppo,mentre la Cri sceglie comunque un approccio più regolare.
Il “decollo” iniziale lo pago nel proseguo,con i ritmi che si abbassano,gambe e fiato che non trovano il ritmo delle giornate migliori e una mancanza generale d’armonia. Ci sono momenti in cui soffro il caldo,sudo abbondantemente,altri in cui le sensazioni sono opposte e qualche leggera folata di vento mi infastidisce,il tutto nel solito contorno di nebbia e campi,campi e nebbia…
Oltretutto mi sembra di correre in solitudine,malgrado la mia gara sia fatta di soli sorpassi,non trovare mai un gruppetto al quale accodarmi,per correre “protetto” e fare qualche km al mio ritmo,mi fa sentire ancora di più la fatica. Faccio qualche tentativo ma dopo qualche centinaio di metri mi accorgo che i ritmi crollano intorno ai 5’30” al km e decido di riprendere la mia marcia solitaria. Superate le uniche due asperità del percorso (due cavalcavia..),mi “involo” verso il traguardo e leggo che in classifica ci andrò con l’1h48’ e “rotti” indicato sul tabellone,dato che alla mia partenza lo “starter” era già in prima fila a contendere al Faustone la polenta con pancetta… mentre il mio garmin indica un R.T. di poco superiore all’1h43’ che,forse, è addirittura meglio di quanto mi potessi aspettare e mi lascia la curiosità di vedere se alla mezza maratona di Verona,tra 2 settimane,mi riuscirò a confermare.
Peccato che la brutta notizia sia dietro l’angolo e,dopo l’arrivo,vedendo la mia compagna d’avventure schierata al fianco del portaborse già cambiata,intuisco che la sua gara-allenamento deve aver avuto un epilogo meno fortunato… infatti,mi racconta che poco dopo la partenza ha subito uno stop di oltre 5 minuti ad un semaforo e,una volta ripartita,deve aver sbagliato strada,perdendosi in un vicolo cieco… malgrado la giornata sfortunata gli faccio comunque i complimenti perché ho saputo che,mentre io mi premiavo con un piatto di anolini e qualche ora di divano,lei si ribellava piazzando 21km di corsa in solitaria,in mezzo alla nebbia,all’ora di pranzo… io,onestamente,mi sarei probabilmente arreso agli eventi…

15 commenti:

the yogi ha detto...

son certo che il buon michè sarebbe felice di essere anche il tuo pm... ;) dai che si corre VR a 5/km!

ps. MAI in una nuova città senza navigatore!

Fatdaddy ha detto...

Non solo a Verona ti confermerai, ma rosicchierai ancora un bel po' di minuti!
Il coro dell'Arena è pronto! ;)

innovatel ha detto...

@insane -> mi spiace per il disguido ... cavolo :( non ti ho visto nel post gara ... e questo mi spiace ancora di più :( riusciremo a vederci a Verona? :)

Alvin ha detto...

Bravo Uomo, ci si vede a Verona ma con molta più grinta, in genere le gare in cui si continua a sorpassare danno morale, ma forse il pregara via ha scombussolato non poco eh?

Filippo ha detto...

Insomma una bella Domenica di pre-gara Fantozziani, in compenso è finita bene, arriverai a Verona ben carico!

insane ha detto...

Yogi: c'ero già stato un anno fa e a Reggio ci son stato altre volte... mi son proprio perso perchè chissà dov'era la testa..

Fat: grazie,anche non dovessi migliorare andrà bene comunque.. quèll'arrivo mi ispira,non vedo l'ora di correre una gara con un arrivo così caratteristico e particolare e poche settimane fa pensavo saltasse quindi son contento così... e poi il tifo più pesante aspetta il padrone di casa.. ;)

Innovatel: a Verona ci sono dal giorno prima,quindi non dovrei arrivare tardi,anche se con me non si sa mai... ;)
Comunque finché ritardo in queste gare "secondarie" (per me..) posso anche accettarlo,visto che comunque è un difetto che avrò sempre..
Complimenti x la tua gara.

Alvin: concordo,i sorpassi danno morale,ma una gara così poco lineare e una partenza con il cuore in gola possono aver influito sulle mie sensazioni... A Verona,sono felice di esserci e spero di incrociare qualche fulmineo..

Filippo: infatti mi dispiace più per la mia amica che ha dovuto rinunciare. Personalmente volevo fare 21km e rotti e li ho portati a casa quindi và bene..

innovatel ha detto...

@insane -> grazie mille ... e spero di vederti a Verona per un saluto :)

Patty ha detto...

bravo per la gara......ma dove corri "ammazza" nebbia da non vedere niente????

innovatel ha detto...

@Patty -> confermo ... domenica si vedeva poco o nulla in certi momenti ... poi ho scoperto che in parte era dovuto agli occhiali da sole (lenti chiare) appannati ... ma una volta tolti ... cambiato pochissimo ... e lì era un problema :D

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

1:43 é un tempo più che buono e mi sa che a verona lo migliori...ma non sbagliare strada stavolta!:-)
Complimenti alla tua compagna d'avventure che ha dimostrato di avere due sfere d'acciaio!
Ciao vècio e a verona giù tutta!

uscuru ha detto...

nella vita di noi bloggher, succede un po' di tutto!!
ke storia!!
sono sicuro ke ... se alla prox(Verona)riuscirai a scaldarti in tempo, farai una bella gara!! ;)

insane ha detto...

Patty: Siamo nella pianura padana,quì la nebbia è una costante..ormai mi da un pò di fastidio solo quando corro,alla guida c'ho fatto il callo.. ;)
Come ti ha confermato Inno,andava e veniva,si correva tra i campi..

Pasteo: infatti và bene l'1h43' e comunque non è un problema,vorrei migliorare solo le sensazioni e non dovrei correre rischi arrivando il giorno prima.. :D
La Cri è stata tosta,in piedi dall'alba,gara fallita,ore di attesa,viaggio di ritorno,chiunque l'avrebbe data su...

Uscuru: Speriamo di incrociare un pò di gente così mi diverto e và bene tutto..

TylerDurden ha detto...

Piacere di conoscerti Andrea. Siamo coetanei e forse pure dello stesso mese. Peccato che avete perso tutto quel tempo a trovare il punto della partenza, ma comunque considerando che non ti sentivi al top, 1'43'' mi sembra molto buono. Complimenti infine alla tempra della tua compagna.

insane ha detto...

Ciao Tyler,i miei tempi sono quèlli,l'ultimo anno è stato spezzettato da tanti piccoli-medi infortuni che,forse,non mi hanno fatto fare ulteriori miglioramenti..
Ma per uno che non si è mai eccessivamente fissato sul cronometro come me,è stata comunque una stagione con tanti momenti da ricordare...

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.