mercoledì 3 novembre 2010

Da dove veniamo? Che siamo? Dove andiamo?

Ho sempre ritenuto più importante il contesto,il fascino di certi traguardi rispetto al percorso più o meno adatto a siglare il tempo da mettere in bacheca.. tutto in linea per uno che per indole poco programma,poco qualifica i suoi allenamenti,sarà da oltre un anno che non fa delle ripetute ma,se è in vena,può uscire e tirare i suoi 10km anche per un mese di fila,senza sapere se questo gli sarà utile ma solo perché gli viene,perché dando il massimo è quèllo che ottiene,tirato da un amico in bicicletta,tra i suoi campi sempre più bui.. Oltretutto nella testa le scorie bostoniane hanno fatto fatica ad andarsene,tanto da ricordare con un filo di malinconia quèlla settimana di Aprile in una delle città più sportive d’America,rincorrendo uno dei traguardi più prestigiosi (se non il più prestigioso..) per un maratoneta,ma senza la totale sicurezza che ci sia la volontà di ripetere quèll’esperienza.. Eppure 6 mesi dopo mi ritrovo quà a riflettere (non il massimo in un periodo in cui la mia testa è già un groviglio di pensieri..),corsi i 30km di Carpi,messi nel carnet i 32km di Sabato mattina,il tutto sempre un pelo sotto i 5’ al km,tralasciando la mezza di Cremona in cui ho abbattuto in maniera illogica (vedi le prime righe..) il mio miglior tempo.. mi chiedo cosa fare di questi lunghi,a cui tra poco si andranno ad aggiungere (se tutto và bene..) i 33km della Milano-Pavia,sempre se quest’anno arrivo in tempo (do you remember?).. Avevo dato l’arrivederci alle maratone al 2011 e l’idea è di mantenere la promessa però,a parità di condizioni,in passato mi sarebbe bastato molto meno per accendermi ed iscrivermi a qualche maratona,invece rimango titubante non tanto per la promessa,ma perché,se sono onesto con me stesso,vorrei la gara piatta,veloce,dove per una volta poter soddisfare il mio ego con un tempone,che poi per il sottoscritto è tutto relativo,diciamo che avendo un 3h50’ come pb l’idea di fare un 3h30’ equivarrebbe all’idea di tempone.. come se quest’ultimo periodo relativamente veloce mi avesse fatto cambiare atteggiamento,avesse ridiscusso le mie solite priorità,quindi Firenze diventa troppo vicina e Reggio Emilia,perfetta a livello temporale,ma con un percorso “troppo inadatto” con tutti quei sali-scendi che non dovrebbero garantire la prestazione..
Facevo questi pensieri Sabato finito il lungo con sensazioni meno buone di quèlle desiderate,solo perché non mi son dato la garanzia di poter proseguire fino in fondo a quèl ritmo..
Forse meglio rimanere fedeli alla propria filosofia:  Quando corri e non insegui e non sei inseguito sei felice” M.Olmo
Forse,vista l’ora,è meglio andare a dormire,ultimamente mi riesce poco anche quèllo..

34 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Aria fritta: maratona di Pisa inutile pensare

Karim ha detto...

Aria fritta: maratona di firenze, tanto per confondere le idee!

Karim ha detto...

Aria fritta: maratona di firenze, tanto per confondere le idee!

Sarah Burgarella ha detto...

Stai andando alla stragrande Insane! Puoi permetterti proprio quello che ti garba! Bye by Sarah

Ale57 ha detto...

Certo, sarebbe un peccato non sfruttare il positivo stato di forma.... perchè escludi Reggio Emilia? Falla tanto per godertela, magari ne vien fuori anche il tempone.

Fatdaddy ha detto...

Mi allineo al Bladepensiero! ;)

Tosto ha detto...

una buona dormita ti può aiutare a chiarirti le idee :)

MauroB2R ha detto...

In pratica sei l'esatto opposto di me: tra un pò programmo anche i tempi che devo stare nelle varie corsie del supermercato e...un pò ti invidio.

Fai cosi, vieni alla MI-Pavia ma iscriviti alla 42k, facciamo insieme la prima mezza tranquilli e poi si vede! che ne dici?

KayakRunner ha detto...

Non escluderei Reggio: è vero che ci sono delle salitelle, ma subito dopo recuperi in discesa e per esperienza, questi leggeri cambi di pendenza fanno bene alle gambe che non si atrofizzano. Io e Domenico siamo già iscritti!

Patty ha detto...

a parte i dubbi mi piace il tuo pensiero......corri felice e basta!!! e comunque le 3h30 sono alla tua portata e opterei per Pisa ;-)

grinta ha detto...

10 anni fa correvo esattamente come te
ora sono pazzo del garmin, ma non schiavo,
quando non gira fermo tutto e corro a sensazione
penso avverrà anche in te la trasformazione un pò alla volta
come successo a me
perchè sei propenso al miglioramento e il miglioramento
passa attraverso il metodo.........che si affina nel corso degli
anni,
tutto questo dà soddisfazione tanto quanto correre a sensazione
il giusto equilibrio tra i due è come sempre l'ottimo compromesso

nino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nino ha detto...

io seguirei il consigli di rb. se hai in programma la mi-pv per firenze non recuperi più. a meno che non decidi di fare la maratona mi-pv.....

insane ha detto...

Janco: A Pisa vengo in ciabatte,per divertirmi,la maratona non la quoto nemmeno.. ;)

Karim: Ci ho pensato ma non ci sto dentro,con il mio fisico devo fare tutti i lunghi x benino..

Sarah: infatti pensavo ormai al 2011,poi 'sti lunghi e il dubbio..

Ale: il percorso di Reggio mi sembra un pò troppo ondulato,comunque rimane la più probabile se decido d'andare..

Fat: vedi sopra,a Pisa x godermi la compagnia..

Tosto: 4 ore non sono una bèlla dormita... ;)

Mauro: iscritto da tempo alla 33km quindi la proposta non posso accettarla.. spero di vederti all'arrivo..

Kayak: la vostra presenza gli fa guadagnare punti,ma i sali e scendi mi massacrano,non sono del vostro livello.. ;)

Patty: Pisa in carrozza,le 3h30' una speranza..

Grinta: il gps è importante,mi piace sapere quanto corro,sul resto avrei molto da definire..

nino: faccio sempre un lungo a -15giorni,in realtà mi preoccupa il fatto che mancherebbe quèllo da 36-37km per me fondamentale..
Ci sarebbe Reggio..

theyogi ha detto...

e la rava e la fava.... un fiorino!! :) caschi male se t'aspetti commenti metafisici, meglio correre per dimenticare!

ps. cmq qualcuno io lo inseguo eccome: me stesso....

Francarun ha detto...

Devo dirti che a Reggio Emilia, pur difficilissima come maratona, non solo per il tracciato troppe salite lunghe, c'è anche il tempo che non è mai buono, ma in tutto questo io feci un gran bel tempo cronometrico, 3h,36, qundi non è da scartare...anche se verrai a Pisa !!

er Moro ha detto...

a Firenze mancano ancora 4 settimane, e se io sono convinto di andare perchè illuso che riuscirò a scendere sotto le maledette 3h 30', allora puoi venire tranquillamente anche tu!!
Dai la facciamo insieme.. Nn puoi dirmi di no!!!

arirun ha detto...

Sinceramente il tuo pensiero mi piace stona l'ambizione xò..un miglioramento di 20'prevede un impegno superlativo altro che tracciato piatto!calcolando che poi vieni già da un personale significhrebbe 30' in un anno umanamente spaziale!!

doublea ha detto...

insane: io sono un po' come te, programmo poco e vengo regolarmente bacchettata (da me stesa) perchè poi non faccio mai tempi eccelsi.
Ma che gioia correre... arrivare...
Qualsiasi cosa tu decida:
Buone Corse!!!

p.s. anche io a Reggio!

Marco C. ha detto...

Peccato sprecare un buon stato di forma... hai diverse alternative. Decidi tu quale, ma una, secondo me, falla. Potresti altrimenti pentirti poi

Ercole77 (Michele) ha detto...

Andrea http://www.maratonadelriso.it/ più piatta di questa si muore :-) :-)

insane ha detto...

Yogi: e non ti sei ancora preso? ;)
Ci vediamo a Pisa..

Franca: avevo letto della tua esperienza e lì mi rimasero i tanti dubbi sul percorso.. io non mi alleno molto su percorsi del genere e rischio di soffrirlo ancora di più..
Ci vediamo a Pisa.

Moro: magari,aver pure il compagno d'avventura sarebbe perfetto,ma se sono onesto non ci sto dentro.. dovrei accorciare i tempi e,i miei quasi 80kg,non me lo permettono.. ;)

Arirun: dovesse essere Reggio non riuscirò a fare quèl tempo.. Capitasse in quèlla data una Carpi accetterei la "sfida" (tra virgolette..)
Anzi mi hai fatto salire la voglia.. ;)

doublea: so che vai a Reggio,la presenza di qualcuno di voi la rende ancora più appettibile.. sta fissa di fare un bèl tempo,x una volta,la rende meno adatta..

Marco C: sto dubbio mi assale.. se farla,dove,quale.. ecc..

Ercole: la conosco,il dubbio è relativo al breve periodo,a questo fine 2010,x il 2011 ho già delle idee.. Ma in mezzo alle risaie a Maggio non si rischia il caldone?

Ercole77 (Michele) ha detto...

Andrea in quel periodo non molto diciamo un clima primaverile!

lello ha detto...

direi reggio emilia... bella corsa a misura di maratoneta ... bello correre come fai tu , io l'ho fatto diversi anni fino ad avere un pb in maratona di 3h 32 , ora mi faccio un programmino ma decido qundo esco cosa fare

insane ha detto...

lello: forse un giorno raggiungerò un equilibrio più redditizio.. Hai corso Reggio? il percorso è pesante x uno che si allena praticamente sempre in pianura?

lello ha detto...

ciao andrea , e' un leggero saliscendi , se non tiri molto in salita la fai tranquillo , io qualche anno fa a reggio migliorai il mio personale di 8 min

Luca "Ginko" ha detto...

A me la tua filosofia della corsa mi piace proprio. Vorreri prenderla a volte come te senza pensare a tempi o a miglorarmi. Forse il giusto sta nel mezzo..

insane ha detto...

Sono d'accordo sulla tua ultima affermazione Luca.. c'è chi è troppo ossessionato e chi non ha la forza mentale,come me,x essere più disciplinato..

Anonimo ha detto...

Aria fritta...che bel blog!
sto cominciando a correre perchè andrea mi ha fatto scoprire "un mondo nuovo"....

Non posso partecipare a pensieri metafisici nè tantomeno a pensieri fisici....ma corro perchè è il mio momento.....

grazie Insane!

insane ha detto...

Tina,grazie,fin troppo..
Speriamo che il momento duri a lungo e che ti regali le stesse soddisfazioni che ha regalato a me..

fathersnake ha detto...

Fai come per gli allenamenti: scegli..a sensazione.

insane ha detto...

La Milano-Pavia mi darà qualche indicazione in più..

Master Runners ha detto...

Insane, tempo fa ti avrei detto, poche pippe pensa a correre!
Oggi ti dico, se stai bene allora buttati dove meglio credi! Reggio? Firenze? Pisa?
Goditela senza cronometro una volta sola, vedrai che non te ne pentirai! ;)

insane ha detto...

Master: io di pensieri sul crono me ne faccio sempre relativamente pochi,x una volta riflettevo se poteva valere la pena farmeli.. La Milano-Pavia mi dirà qualcosa in più.. ;)