lunedì 12 dicembre 2011

“Fai che finisca alla svèlta”...“Non sono ancora pronto per smettere”

Mi è capitata tra le mani la biografia di A.Agassi ed ho scoperto che ha sempre odiato giocare a tennis. Obbligato da un padre violento a colpire 2500 palle al giorno fin da bambino,il tennis era una costrizione non una passione,poi la paura e la voglia di soddisfare il padre,l’abitudine al gesto,l’incapacità di accettare la sconfitta a cuor leggero lo hanno reso dipendente da quèsto sport,tanto che,nelle ultime partite della sua carriera ventennale,psicologicamente viveva ancora quèsto tipo di conflitto e continuava a ripetersi “fai che finisca alla svèlta” – “non sono ancora pronto per smettere”..


Non sono un Agassi,non mi hanno mai costretto a far nulla,a 5 anni giocavo al parco ma,la corsa,passione nata da adulto e vista con entusiasmo fino a poche settimane fa adesso la vivo in maniera conflittuale.. ho sempre pensato che un podista,come me,davanti ai problemi si può sempre rifugiare nella corsa come valvola di sfogo,ha quèsta fortuna,invece sto soffrendo quèi momenti di solitudine dove ho troppo spazio per pensare e la mia testa riesce solo riempirsi di pensieri negativi.. poi basta una corsetta con un amico o vedere che in prospettiva non mi potrò più appoggiare a lei per sapere che mi mancherà,che ne sentirò la mancanza.. non sono pronto a smettere ma spero che ogni corsa finisca alla svèlta.. Si,perché tutti mi dicono che l’ho presa bene,ed è vero,ci sto mettendo tutta la mia buona volontà per essere positivo,però mi accorgo di avere l’umore un po’ altalenante,che ci sono momenti di sconforto in cui avrei solo voglia di piangere e altri in cui sono inca**ato col mondo,col destino che mi ha riservato sta cosa,che vorrei buttar giù la parete che ho davanti..dai ca**o come si fa,ho 32 anni,non ho mai avuto vizi dannosi,un mese fa correvo una maratona,com’è possibile?!?! ..in quèi momenti mi isolo un attimo,non è vergogna di esprimere i propri sentimenti,è che non voglio sprecare risorse per lamentele o imprecazioni,voglio guarire,farlo bene e farlo alla svèlta.. la percentuale di guarigione è dell’80-90% mi hanno detto,in medicina dove non esiste il 100% vuol dire tanto,molto,a quèllo mi appoggio e vado avanti..
Sono fortunato,forse è ridicolo dirlo adesso,ma sto ricevendo tante manifestazioni d’affetto,ho tante persone vicine che mi permettono di vivere abbastanza serenamente quèsto momento.. tutti hanno un amico,un parente,che ce l’aveva più grosso,peggiore, e adesso sta bene,di quèsto me ne sbatto,non mi rincuora,so che tocca a me e farò quèllo che andrà fatto.. però tanti mi stanno dimostrando la loro amicizia e lo apprezzo,ho una famiglia e una ragazza splendide,il loro appoggio è totale e non sentirsi soli,pensare ad altro,è importantissimo..
Non ho mai pensato a come ci si può sentire in certi momenti ma il fatto di non sentirmi male aiuta.. ovvio che alla sera di un 22 Novembre qualsiasi non sei pronto a sentirti dire che hai un tumore,un linfoma,ma non ho abbassato la testa,non ho perso il sorriso.. magari è un po’ storto dopo l’operazione ma è questione di tempo,si sistema,ed anche così riesco a farmi dire dall’infermiera più carina “se vuoi una mano per infilarti le mutande chiamami”………………. visto?!?!? lo spirito è rimasto identico..


So che ci saranno terapie scomode nei mesi che mi aspettano ma tornerò,voi tenetemi calda la strada..

71 commenti:

Ciccò ha detto...

mi hai lasciato BASITO!
...
dai, su, tira fuori le pa**e e fai vedere al tuo cervello chi è che comanda!
(e dopo che l'hai fatto non contare su di me per rimetterle nelle mutande)
Un abbraccio!

MauroB2R ha detto...

te l'ho già scritto in facebook, "lo stronzo" (come lo chiamava Armstrong) con te avrà vita breve. Sei uno con le palle quadrate.
Dai Andrea, dai cazzo!!!

MFM - bummi ha detto...

Alla tua età si ha l'obbligo di reagire e di non abbattersi. Tu sei uno sportivo e sai che dopo una salita ci sarà sempre una discesa. Quindi stringi i denti, accorcia la falcata e supera stà salita!
Noi siamo in cima a tifare per te ed aspettarti per scendere assieme. ;-)

MaxF ha detto...

Dai Andrea, la prima corsa la rifacciamo insieme, finito questo incubo, è una promessa.

theyogi ha detto...

sono esterrefatto.... continuo a vederti come il ritratto della salute, una persona positiva, determinata e piena di vita... ragazzo, mica vorrai deludermi?! porca paletta, porca.....

francos ha detto...

Da un ragazzo positivo come te,il sorriso c'e l'hai stampato in viso, dai Andrea.

Filippo ha detto...

Certe domande che ti fai sono più che legittime, come legittimi sono i momenti di scoramento, sarebbe preoccupante il contrario, l'importante è che che la reazione sia dura e inflessibile, usando quella forza che indubbiamente hai, come ti ho già scritto su FB, e noi siamo qui a far quadrato!
P.S. non vorrei deluderti ma quell'infermiera in realtà è un trans!!

GIAN CARLO ha detto...

Io la vedo diversamente.
Non c'è alternativa al non mollare.

Il Drugo ha detto...

E' solo il 35° km, altri 7 e sei al traguardo. Uno alla volta e ci si arriva. E continua a sorridere che ci sono i fotografi appostati dietro ad ogni angolo.

Master Runners ha detto...

Merda, ma come dice Forrest, a volte capita, ma noi la schiacceremo ancora!
Andrè la mamma di mia moglie sta come te, ma dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno ;)
Dai cazzo!!!!!!

Ladydarkdark (RF) ha detto...

Forza Andrea!! Anche se questa sarà una sfida difficile non arrenderti e tira fuori la grinta, arriverai al traguardo vittorioso e ci regalerai uno dei tuoi stupendi sorrisi! :-)

Foia ha detto...

In famiglia il bastardo é già passato, e l'abbiamo fatto fuggire a gambe levate. Vedrai che anche dalle tue parti avrà vita molto breve!
Non mollare. MAI !!!

Marco C. ha detto...

Vai bello!! Forza che la strada ti aspetta (per correre, che avevi capito :D ). Un fortissimo abbraccio!

bressdicorsa ha detto...

SENTI, IN QUESTI CASI E' FACILE SCIVOLARE NELLA BANALITA' E NON LO VOGLIO FARE,IO DRUGO ,TOSTO,ALVIN E ALTRI DELLA FULMINEA NON DIMENTICANO CHI INDOSSA CON ONORE LA CANOTTA GIALLA E INSOMMA...TI SIAMO VICINI E..POI..NON PREOUCCUPARTI CHE TUTTO ANDRA' BENE!

nino ha detto...

forza non mollare ma ovviamente solo tu puoi sapere come ci si può sentire. io posso solo augurarti un enorme in bocca al lupo.

Sara ha detto...

Ti stringo forte.
Che hai carattere lo hai dimostrato molte e molte volte e io non vedo l'ora di rileggere tutte le tue avventure.
Ciao ragazzo.

Ale57 ha detto...

Vorrei dirti "coraggio" ma sò che quello non ti manca e allora ti dico "Forza Andrea, dai che è quasi finita...." e ti aspetto ancora per una pizzata insieme, in allegria.
Vai campione che NON sei solo!!!!

teo ha detto...

Sempre lettore, poche volte ho commentato perchè i tuoi post sono già "pieni" di sentimenti e gioia...ma anche tanto carattere che stai dimostrando in queste righe...forza ragazzo!!!

insane ha detto...

Grazie a tutti,come scritto nel post e altrove,con tutto quèsto affetto non posso non sentirmi fortunato.. ;)

Ho un linfoma di hodgkin,mi hanno asportato una coppia di linfonodi e una serie di approfondimenti che farò nelle prossime 2 settimane definiranno quante e quali terapie fare.. Sicuramente ci sarà la chemio quindi l'abbandono della corsa è una conseguenza di quèllo,fosse solo una questione di volontà o di testa avrei tenuto duro,avrei trovato il modo di gestire quèi momenti..
La mia voglia di guarire è massima quindi vado avanti x la strada tracciata,vi terrò aggiornati.. ;)

Kikko ha detto...

Chiamarlo con il suo nome fa sempre paura ma a te servirà per affrontarlo con tutta la forza che hai.
So che non mollerai...un abbraccio!

Caio ha detto...

Grande grinta, grande grinta! E' un aspetto importante, molto spesso decisivo. Sei uno in gamba.

Karim ha detto...

Un abbraccione

doublea ha detto...

Tieni duro, "non mollare" fa parte del lessico degli "insane" come siamo io e te ... come ti ho già detto... ti aspetto, un abbraccio fortissimo
agnese

alina ha detto...

NOI TI TENIAMO CALDA LA STRADA! TORNA PRESTO E FORTE! PERò SE L'INFERMIERA è BELLA MEGLIO FARSI AIUTARE NO? ;)
Un grosso in bocca a lupo....

lello ha detto...

forza andrea , ti saremo sempre vicini , non mollare ne hai di strada da correre , in tutti i sensi....

Oliver ha detto...

Urca, l'ho dovuto rileggere due volte. Che tu abbia dei momenti di sconforto credo sia normale, sono sfoghi, ma leggo tanta lucidità, e il fatto che lo chiami per nome, che "ci sei" insomma, mi dimostra tanta forza. E ricordati che non stai correndo ora, ma è solo una pausa in cui ti devi dedicare ad altro, ad un'altra gara in cui sarai il vincitore. Guarda avanti, passa via con tutto l'entusiasmo che ho sempre letto nei tuoi post, ci vediamo a qualche gara

Alvin ha detto...

Quel bastardo non ha ancora ben capito con chi cazzo se l'è presa, questa è la verità,sulla tua tenacia potrei scommettere, adesso, tutto quello che ho!
Fagli un culo grandissimo ragazzo, un abbraccio!

mjaVale ha detto...

la tua grinta vince contro qualsiasi difficoltà, ed il tuo essere forte e positivo è determinante!
un abbraccio

insane ha detto...

Ringrazio ancora tutti x l'appoggio che mi date,è importante..
Ribadisco,non immaginatemi malato,se e quando arriveranno tempi più duri rileggerò i vostri incitamenti.. ;)
Parcheggio solo la corsa x un pò.. ;)

traps ha detto...

Queste cose arrivano quando meno te l'aspetti...dai ANDRE cazzo...VAFFANCULOOOOOOOOO!!! ;-)

Anonimo ha detto...

Ciao ogni parola su il tirare fuori le palle mi sembra scontata.Non ci conosciamo personalmente e non ho nemmeno un blog pero' abbiamo una una passione in comune e questo ci/mi fa diventare tuo amico.Ti auguro che tutto vada per il meglio e spero un giorno di correre insieme.Roberto Agggredire Runners Club

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Andrea leggendo questo post intuisco che anche se é dura stai affrontando la situazione con molta determinazione e questo ti onora. Sono sconvolto da ciò che ti é capitato. Ti sono accanto e ogni giorno verrò a vedere se hai nuove notizie. Ricorda caro amico che tu sei forte...il più forte di tutti!!!Il tumore perde...Andrea vince!!!Un abbraccio!Ciao

Diego ha detto...

Reagisci ! È arrivato il momento di tenere il toro per le corna !!!

Un caro saluto !

Mathias ha detto...

ciao Andre, non faccio in tempo ad incrociarti per caso nella tua Piacenza, a comunicarti dell'incavolatura che a volte mi viene a legger i blog di corsa, che mi tocca legger della tua disavventura.
Ricorda che sei stato l'ultimo amico che ha visto un mio arrivo agonistico (Firenze 2009)..e ci terrei tanto fossi il primo con il quale condividere una partenza, una ripartenza. Una bella corsa insieme, come magari quella notturna di Roma, fantastica gara che conservo nella memoria e che per buona parte abbiamo fatto assieme. Coraggio non mollare..

Daniele ha detto...

Ciao Andrea, scopro adesso e non è un bello scoprire. Ma nel contempo vedo anche che sei il solito esuberante e positivo Andrea di sempre! Non c'è il minimo dubbio che la tua forza ti porterà fuori da questa brutta parentesi!! Sicuro!!

Stai su, forte, sei sorretto da tutti noi!

Luciano Alvazzi ha detto...

Caspita Andrea sono un po' assente in questi ultimi mesi, ma questa proprio mi era scappata ...

ti avevo già commentato, ma non deve averlo memorizzato ...Boh!

Per capire fino in fondo ho letto il post almeno 5 volte e sono arrivato alla conclusione che non ti dirò ne di essere forte ne di reagire perchè priprio questo post rappresenta in pieno la tua risalita...

Traspare perfettamente la grande sfida che hai appena intrapreso, sicuramente insidiosa, ma ne uscirai vincitore, a braccia alzate con il bel sorriso che ti contraddistingue!

Quando passi da Milano fammi un fischio che ci facciamo una bella corsetta insieme al Montestella!

A prestissimo!

Anonimo ha detto...

lo spiezzi in due sto 'nfamone!
siamo con te.
luciano er califfo.

Matte79 ha detto...

C'è stata un amico Blogger che qualche mese fa ha pubblicato un articolo su podisti.net. Descriveva che noi runners non abbasiamo mai la testa, non molliamo mai, riusciamo sempre a trovare qualcosa in più per lottare contro la fatica..... Il nostro sport, la nostra passione, ci serve anche per affrontare questi bruttimi momenti nel migliore dei modi. Siamo coetani e alla nostra età lottiamo cotro tutto e tutti. Vedri che questa battaglia la vincera tu!!!!!!!!

Francarun ha detto...

Andrea sono scioccata. Credo che in questi moenti sia difficile dirti, stai sù col morale, perchè non è facile per te sicuro. L'unica cosa che mi fa pensare bene è , che tu sei forte, sei giovane e reagirai bene, avrai dalla tua parte la forza di un 32 enne, avrai la frza di un Maratoneta. Tu sei un vincente e così lo sarai per questa brutta cosa.
Ti abbraccio fortissimo e ti mando un mondo di baci.
tienici informati.

Fatdaddy ha detto...

La mia latitanza dal web mi aveva fatto vedere di sfuggita la foto su feis, ma il tuo eterno sorriso mi aveva ingannato, ho pensato fossi in ospedale per una cazzatina da poco...
Beh, quello stesso eterno sorriso ingannatore la dice lunga sul tuo carattere, so che ci farai vedere anche stavolta (non solo alle infermiere bbone!) che hai le palle di acciaio temperato!!!
La parola "mollare" non è contemplata, MAI.

Pimpe ha detto...

ciao Andre,
trovo il tempo solo ora di leggere a ritroso tra i vari post il tuo..
senza parole in prima battuta...

bella salita della vita questa, ma tu sei un runner..!
sai che la pendenza spaventa ma hai le energie e la preparazione per affrontarla e il 90%(100%) per vincere...
CAXXO sempre avanti dritto!!

Ti sono vicino!
ciao
PIMPE

er Moro ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
er Moro ha detto...

Ti dico come a Simone Grassi dopo aver saputo che aveva lo stesso male di papà, un cancro ai polmoni, ormai 10 mesi fa:
ora inizia la salita + dura che tu abbia mai affrontato, ma sei un Runner, e sarai pronto a soffrire per riuscire a scollinare!!!
Noi saremo sempre presenti ad incitarti lungo il percorso!
Forza Andrea, io e te dobbiamo ancora scendere sotto le 3:30 in maratona, e voglio riuscire ad essere con te nel momento in cui ci riuscirai!
Un abbraccio

ps:
qui do la notizia di papà, e qui do la forza che voglio tu recepisca!!!

Anna LA MARATONETA ha detto...

La strada è calda, e siamo tutti qui. Ti sosterremo con un calore tale che, quando tornerai a correre andrai ancora più forte di prima. Forza...

orzowei ha detto...

Non frequento assiduamente FB, e questo fatto mi era di conseguenza sfuggito. Leggo quindi ora, e ti dico solo una cosa: ci vediamo presto per correre insieme.
FORZA !!
Ti abbraccio.

Stefy ha detto...

Era da molto che non passavo per di qua, l'ultima volta ho letto la tua favolosa esperienza a New York. E ora... non ho parole...! La grinta non ti manca, lo comprendo tra le tue righe FORZA ANDREA!!! Un forte abbraccio!!!

Marco "Zanger" ha detto...

Ogni parola e' o scontata o inutile.
Lo "stronzo" non sara' il tuo pacer. Superalo e prenditi sto PB.

Albe che corre ha detto...

corri ragazzo corri!

albertozan ha detto...

Caro Andrea l'ho saputo solo ora..... un immenso abbraccio!! Con il tuo sorriso ogni male scappa a gambe levate!!!!!!

Paolo "Cavallo Pazzo" ha detto...

Leggo solo adesso Andrea...daje al bastardo! Ne uscirai più forte di prima vedrai!
Un grande abbraccio, Cavallo Pazzo è con te!

Giuseppe ha detto...

Accettare il disagio non è mai troppo facile, la cosa bella è che si può superare, per questo ti dico non mollare.
Forza Andrea
Ciao

Gianluca New Runner ha detto...

Ti sono vicino. Un abbraccio.

stoppre ha detto...

ciao giovine, che cazzo di sfortuna, però nel male effettivamente, se dovesse capitare a me, tra i tumori è quello che sceglierei.
Come forse sai faccio l'infermiere certo io le mutande non te le metterei, per me potresti rimanere senza :-)), comunque lavoro proprio in un reparto anche ematologico/oncologico, quindi oltre che come amico, se hai bisogno, contattami anche sulla mail. Quando il gioco si fa duro i duri devono ballare!

stoppre ha detto...

ciao giovine, che cazzo di sfortuna, però nel male effettivamente, se dovesse capitare a me, tra i tumori è quello che sceglierei.
Come forse sai faccio l'infermiere certo io le mutande non te le metterei, per me potresti rimanere senza :-)), comunque lavoro proprio in un reparto anche ematologico/oncologico, quindi oltre che come amico, se hai bisogno, contattami anche sulla mail. Quando il gioco si fa duro i duri devono ballare!

Simone e Anita ha detto...

Non riusciamo ancora a farcene una ragione...ti abbracciamo forte roccia

fathersnake ha detto...

!!!
Sono dispiaciuto, ma sono anche convinto che la volontà di ferro l' innata positività che hai dimostrato di possedere possano più di qualsiasi terapia.Immaginati già in strada: quella è la realtà che ti aspetta!

Armandos ha detto...

Leggo solo ora Andrea,mi dispiace tantissimo, ti abbraccio forte, tieni duro, non mollare, spero di rivederti presto a correre con il tuo bellissimo sorriso che hai accompagnato i nostri raduni! Un bel in bocca al lupo ed un forte abbraccio, ciao armandos

Massimo ha detto...

Andrea, la vita ha voluto riservarti questa gara in salita....ma tu sei un grande maratoneta: hai forza, energia, resistenza e soprattutto la testa che ti permetteranno di superare anche questa avversità.

Mario ha detto...

Ciao Andrea, inanzitutto scusa per il ritardo, ma purtroppo i tuoi post mi erano totalmente sfuggiti. Solo stamattina il Pasteo mi ha messo a conoscenza della situazione. Non voglio aggiungere altro rispetto a quello che hanno già scritto i nostri amici blog trotter che hanno avuto pensieri che condivido totalmente. Sono orgoglioso della tua reazione da vero lottatore... Vai così, siamo tutti con te!

Barby ha detto...

Ciao Andrea, ho saputo da poco, e sono rimasta basita.. tieni duro!! Ti auguro di sconfiggere questo male il più presto possibile! Non mollare mai e affidati alla tua grinta, sempre! Un abbraccio forte

arirun ha detto...

Tornare sul blog dopo lunga assenza e leggere queste notizie ti fa odiare l'imperfezione del mondo..Xò se è vero che Armstrong dopo aver battuto il suo male ha vinto 6 maglie gialle sai che spettacolo quando tornerai tra noi sulla strada,poi in giro c'è la crisi il "bastardo"ha scelto un buon momento per allontanarti da noi!A PRESTO!!

Anonimo ha detto...

Ciao Andrea, sono LCMANTO.
Ci siamo incrociati alla pizzata del forum...e mi chiedevo se il cerottone fosse per una barba malfatta :-)
HO visto che così non è, ma mi auguro di tutto cuore che si risolva con la stessa velocità. Complimenti per il tuo sorriso e per il carattere che dimostri, anche se capisco chi ci sia un po' di up and down. Voglio incrociarti presto a qualche corsa!!!

Orlando Pizzolato ha detto...

Arrivo tardi, ma non con il pensiero.
Ti auguro una veloce guarigione, e ti aspetto ad uno stage...
con affetto

Orlando

Rox ha detto...

ti accompagneremo, ognuno a modo suo, in questo percorso....
l'affetto di tutti è una garanzia....ciao Andre!!!!

Tosto ha detto...

Arrivo tardi!
Sono solidale con te a per quanto poco può valere ti faccio i miei auguri e spero tanto che il carattere che stai dimostrando ti aiuti a risollevarti :)

Luca "Ginko" ha detto...

Ciao Andrea, cazzarola manco dal web da qualche settimana e mi ritrovo a leggere questo post ad un anno di tempo da quando ti ho conosciuto a Pisa. Di quel male ne so qualcosa per delle persone a me care che ci sono passate. Sono sicurissimo che vincerai questa gara che per te è la più difficile. All'arrivo ti aspetto con la medaglia!

Stefgius ha detto...

Ciao Andrea, anche io manco da un po' di tempo dal blog. Ieri leggo il tuo post...e sono rimasto Basito.
Ti faccio un in bocca al lupo!!


E'un augurio banale , ma credimi , sentito.
ciao
Giuseppe

RobyAO ha detto...

Ciao Andre, sei un duro e mi auguro che con la tua forza ti riprenderai. Non mollare e torna a farci felici ogni qualvolta vediamo il tuo sorriso.
Un abbraccio di cuore

giovanni56 ha detto...

Ciao Andrea, un abbraccio ed un augurio che con questo 2011 termini se non proprio tutto ... almeno la peggior parte.

Anonimo ha detto...

Andrea,
un maratoneta è un "maratoneta".
Un maratoneta ha sicuramente la forza, la testa e la volontà pr sconfiggere qualsiasi cosa.
Vai Andrea, porta a casa anche questa medaglia.

Un fortissimo abbraccio
Franz

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.