mercoledì 10 marzo 2010

No,sono insane!

Ieri sera niente corsa,strade pulite malgrado la neve ma un vento pazzesco e molto freddo… su internet mettevano temperature intorno a zero gradi ma la temperatura percepita nel tardo pomeriggio era segnalata a -11°!!! Il freddo mi spaventa il giusto ma questo vento ti sposta,quindi dopo qualche tentennamento ho desistito,doccia,giretto dalla Grace,sempre felice quando rubo tempo alla corsa per lei invece che viceversa… però quando faccio così mi sento sempre un po’ in colpa e infatti ho puntato la sveglia alle 5 del mattino per vedere com’era la situazione… non corro spesso prima di andare in ufficio,qualche volta,perché l’abbiocco pomeridiano davanti al pc è sempre in agguato,però stamattina avevo già gli occhi aperti alle 4:44 , "maledetto senso di colpa..”
Guardo fuori e aprendo le persiane sposto la neve dal balcone “male! molto male ca**o!" , “torna a letto” , “ma ormai sei in piedi,ti 6 svegliato..” …………”maledetto senso di colpa..”
Bagno,mi vesto,incrocio il vecchio di ritorno da un tour alla toilette e “dove vai?!?!?” , “vado a fare un giro per vedere se le strade son pulite…” , “té,té mia tan nurmèl!!” sentenzia prima di tornare sotto coperta,non ho molto con cui ribattere,forse ha ragione,l’unica cosa che mi esce è “no sono insane”... evito di incrociare lo sguardo e mi butto in strada o forse dovrei dire che mi tuffo nella neve…
Primi km passati a moderare la mie due vocine interne “torna a casa,hai la neve fino alle ginocchia,saltelli più che correre” , “corri uomo,quèsto ti renderà più forte” , “aveva ragione il vecchio non ha senso correre così..” ecc..
Però metto insieme un po’ di km,passo da zone in cui sprofondo,mi sembra di correre con dei pesi attaccati alle gambe ad altre in cui trovo qualche “canale” tracciato dalle prime auto all’alba,mi infilo,e trovo un ritmo accettabile… le curve le faccio con l’ESC inserito,con i miei quasi 80kg la neve la spazzo,arriva un’auto allo stop,rallenta.. “vai tranquillo..” pollice alzato,passo dietro,lo spostamento laterale si fa difficoltoso e ci piazzo un volo che nemmeno in piscina dal trampolino avrei fatto. Atterrò di pancia,la mano sinistra protegge un po’ la caduta,ma vado giù pesante sulle ginocchia che son già da buttare,“se mi faccio male così merito il peggio..” penso,però non c’è tempo per analizzare la situazione perché sopraggiunge un altro mezzo,mi rialzo e riprendo quota,tutto torna a girare,forse ho evitato la figura di me**a…
Ormai albeggia,tutti fuori a spalare mi vedono passare e mi guardano strano,i loro occhi emettono un giudizio simile a quèllo del mio vecchio,ma io gli passo accanto,accelero,salto per scavalcare le loro montagnole di neve,il giro è quasi finito c’è da andare a lavorare..
Mentre cerco di mantenere un minimo di contegno per non addormentarmi alla mia scrivania,in questa giornata un po’ morta dove quasi tutti i miei colleghi sono rimasti bloccati a casa causa neve,penso: “sarà utile correre così???”

25 commenti:

MFM ha detto...

Ti rovescio la domanda: tu corri per utilità?
L'importante è divertirsi e stare bene e tu mi sembra stia benissimo, quanto al divertimento credo che sia stato esilarante vedere le facce di quelli che ti guardavano spalando la neve. D)

nino ha detto...

brutta cosa i sensi di colpa....

Francarun ha detto...

Te non sei normale ? ma non è vero sei sanissimo, hai fatto bene io avrei fatto la stessa cosa....via che a letto si perde tempo prezioso...
E poi mica ti chiami a caso insane !

the yogi ha detto...

la risposta te la sei data da solo... ;) secondo me, a volte, è decisamente meglio una ritirata strategica!

Francescarun ha detto...

Splendido racconto e secondo me hai fatto benissimooooooooooooooooooooooooooo ..l ho fatto anch io qualche volta alle 4 e 30 ma senza neve...uno splendido allenamento:)))))

ma siamo normali noi che corriamo????:))))))))

Stefy ha detto...

Fatto bene ad uscire, correre sotto la neve o con la neve é fantastico. Sono in Belgio, qui é molto freddo, tanto vento e ... vado a correre. Va bene per il mio tallone.

Filippo ha detto...

idem...ieri qui arrivavano cristalli di ghiaccio con folate di simil-bora polare! Peccato per oggi, correre sulla neve è fantastico!

Marco Bucci ha detto...

Mycoyons...!!
Complimenti alla testardaggine, alla tostaggine ed alla resistenza al freddo...!!
Me pi'a fredo solo a legge'...!!

Alvin ha detto...

Fulmineo ad Honorem, sei fuori del tutto ragazzo.... io oggi 7 km sul tapis roulant... molto meglio la tua corsa zompettante, dopo 33 minuti son sceso....du palle incredibili!

mjaVale ha detto...

forza di volontà: 10, e ne è venuto fuori un bel post: qualche volta i sensi di colpa servono...

Fatdaddy ha detto...

Hai temprato sicuramente lo spirito!

Vorrei un commento tecnico da esperto ed appassionato di basket a questa pirlata mondiale:

http://tv.repubblica.it/copertina/lapo-disturbatore-durante-la-partita-di-nba/43705?video

insane ha detto...

MFM: non mi dispiace aver corso in quèlle condizioni ma,mi chiedevo,se oltre al piacere c'era anche l'utile..

nino: :D

Franca: è normale che il mio vecchio non comprenda certe nostre pazzie e la neve era veramente tanta... comunque che tu fossi dalla mia parte non avevo dubbi,fai follie molto più grandi.. ;))) grande franca!

Yogi: usando un vosto vecchio titolo.. sò ragazzO.. :))))

Francesca: bèlla domanda.. comunque sono un novellino,quà c'è gente che a certe ore corre dei 20km o fà allenamenti di qualità,per me quèllo è impossibile..

Stefy: come stà il tallone??? Fai Roma giusto? come procede l'avvicinamento?

Fil: ho corso e non era male malgrado la fatica supplementare nei km di neve fresca.. la sera prima era veramente dura,strade pulite ma il vento ti trascinava..

Bucci: ma và là,2-3 corse del genere e uno come te non se ne accorge nemmeno.. ;)

Alvin: sul tappeto,a parità di velocità,faccio sempre una fatica più grande,non ho mai capito il perchè...
..e poi non ce l'ho quindi mi manca l'alternativa..

Vale: grazie Vale!

Fat: quando si hanno molti soldi e si fa vetrina si rischiano certe figure.. ;)))
Ma ancora più ridicole sono le giustificazioni lette a posteriori.. Però,posti come quèlli,costano come 2 BUONI stipendi quindi è un pò come comprarsi una certa auto o un vestito firmato..una passerella.. non è detto che ci sia competenza in chi li abita e,in questo caso,c'è uno che ha la calamita per le figure di me**a... :D

TylerDurden ha detto...

Hai tirato fuori due palle così. Bravo.

insane ha detto...

grazie Tyler.. ;)

albertozan ha detto...

bel raccontino uomo...e cmq. alla domanda rispondo che si è utile Andrea...!!!

insane ha detto...

Alberto,se lo dici tu,allora và bene.. ;)

bressdicorsa ha detto...

rammento le mie uscite alle 4e55 di mattina,li si formo' la voglia immensa di arrivare sempre in fondo ad una maratona,ma anche a qualsiasi cosa che io facessi! vai uomo,sensi di colpa mai,piuttosto,rimorsi..ehehhe

insane ha detto...

Bèlla Bress! come carichi tu non carica nessuno..

Master Runners ha detto...

Sei proprio Insane!
Magari venissero a me così i sensi di colpa!
Complimenti per la tenacia!

insane ha detto...

Grazie Master!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luca ha detto...

Azz certo che il nick è azzeccatissimo. Correre con la neve piace anche a me ma l'orario aiutooo.. PS grazie per l'intervento nel mio blog!
Luca

insane ha detto...

Figurati Luca,grande famiglia.. ;)

MauroB2R ha detto...

Bravo! Hai fatto benissimo, correre serve sempre!!!

lello ha detto...

correre quando nevica e' fantastico , e poi come dice franca stare a letto e' tempo sprecato